Come scegliere una caldaia

Una caldaia, o semplicemente uno scaldabagno, può diventare un vero toccasana quando l'acqua calda viene spenta nell'appartamento per un lungo periodo. Tuttavia, per non sbagliare, è necessario scegliere la macchina giusta. Dopotutto, ognuno dei suoi tipi può gestire un diverso volume d'acqua e le loro dimensioni sono diverse.

Tipi di caldaie, i loro vantaggi e svantaggi

Tutte le caldaie sul mercato possono essere divise in 2 tipi: flusso e cumulativo. Ognuno di questi tipi ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Come scegliere una caldaia?

Le caratteristiche positive delle caldaie cumulative includono:

  • La possibilità di installare il dispositivo in qualsiasi stanza. Questo è fatto grazie alla bassa potenza di questo tipo di scaldabagno.
  • L'acqua riscaldata in una caldaia può essere consumata sia per mezzo di un lavello da cucina che di una doccia, cioè da diversi punti d'acqua.
  • A causa della bassa potenza, il dispositivo consuma relativamente poca energia elettrica.
  • Tale caldaia non richiede attività complesse nel processo di installazione e connessione.
  • Grazie allo scaldacqua di questo tipo, avrai una grande scorta di acqua calda.

Gli svantaggi degli specialisti e degli utenti delle caldaie cumulative includono la necessità di manutenzione, il tempo trascorso in attesa del prossimo lotto di acqua calda (la quantità di acqua che è possibile utilizzare al momento è limitata) e le grandi dimensioni del dispositivo.

I concorrenti diretti degli scaldacqua ad accumulo - il flusso continuo presenta anche una serie di vantaggi:

  • Queste caldaie sono in grado di servire acqua calda illimitata;
  • Non hanno bisogno di manutenzione;
  • Non hanno dimensioni così ampie.

Svantaggi delle caldaie a flusso:

  1. Tale caldaia non sarà in grado di fornire acqua a più punti d'acqua contemporaneamente;
  2. Il suo utilizzo minaccia con ingenti costi energetici;
  3. Avere più potenza, implica ulteriori requisiti al momento della connessione.

Il primo criterio nella scelta di uno scaldabagno dovrebbe essere il numero di persone che useranno questa caldaia, così come lo scopo dell'applicazione.

Se l'acqua è necessaria per 1-2 persone al fine di fare la doccia e lavare i piatti, quindi non si spende una grande quantità di esso. Nello stesso caso, se fai il bagno ogni giorno ci sono più di 4 persone, hai bisogno di una caldaia con un serbatoio spazioso.

Come scegliere una caldaia a flusso?

Come scegliere una caldaia?

Il design di questa caldaia è piccolo, puoi persino installarlo sotto il lavandino in modo che sia invisibile. Tuttavia, oggi ci sono molti modelli di caldaie a flusso che possono persino decorare l'interno del bagno. La caldaia a flusso è in grado di fornirvi acqua calda illimitata. Inoltre, riceverete acqua riscaldata all'istante. Tale dispositivo è in grado di riscaldare l'acqua a 55-60 gradi. Poiché la caldaia a flusso d'aria consuma molta elettricità, per non sovrastimare il consumo di energia, è possibile acquistare un apparecchio funzionante a gas.

Facendo una scelta a favore di uno o un altro scaldacqua istantaneo, prestare attenzione alla sua potenza. Se si usa solo la doccia e il lavello della cucina, allora si può fare con un apparecchio con una capacità di 18-19 kW, se si desidera fare un bagno, allora ha senso acquistare un riscaldatore con una capacità di 25-29 kW.

Considerare riscaldatori di acqua di stoccaggio

Questo tipo di caldaia comporta l'ingresso di acqua fredda all'interno, che verrà riscaldata al suo interno con l'aiuto di elementi riscaldanti. Questi scaldacqua possono essere sia elettrici che a gas. La temperatura dell'acqua riscaldata nelle caldaie di stoccaggio può raggiungere 85 gradi. In tale dispositivo, è possibile regolare la temperatura di riscaldamento da soli utilizzando un pannello di controllo elettronico o manualmente.

Quando si sceglie uno scaldabagno, è necessario concentrarsi non solo sul costo e l'aspetto del dispositivo, ma anche su altre caratteristiche.

Capacità del serbatoio Lo scaldacqua accumulatore può fornire solo una quantità limitata di acqua, quindi è necessario sceglierlo in base ai costi della famiglia ogni giorno. Più acqua si consuma, più grande dovrebbe essere il serbatoio.

Rispondere alla domanda come scegliere una caldaia elettrica, prestare attenzione al tipo di elemento riscaldante, che verrà utilizzato per il riscaldamento. Nei dispositivi moderni possono esserci 2 tipi: asciutto e bagnato.

I riscaldatori a secco sono collocati in una scatola speciale e sono più affidabili. Dureranno più a lungo grazie alla protezione dalla corrosione e alla formazione di incrostazioni. Tuttavia, i dispositivi con tale elemento riscaldante sono più costosi.

Gli elementi riscaldanti bagnati si trovano direttamente nell'acqua. Dal loro aspetto sembrano un bollitore. Questi elementi riscaldanti sono soggetti a danni e frequenti rotture, scaglie e corrosione appaiono più veloci su di essi. Tuttavia, i dispositivi con riscaldatori ad acqua sono più interessanti nel prezzo.

Materiale del corpo. Questo parametro è molto importante, poiché il materiale di cui è costituita la caldaia determina, rispettivamente, il grado di protezione dalla corrosione e la durata di servizio. Le caldaie di stoccaggio possono essere realizzate in vetroceramica, lega di titanio o acciaio inossidabile. I serbatoi in acciaio inossidabile più affidabili e resistenti. Tuttavia, va notato che le pareti in tali dispositivi sono più sottili, il che significa che sono più sensibili alle cadute di pressione.

Colleghiamo la caldaia correttamente

Come scegliere una caldaia?

  • Per collegare in modo indipendente la caldaia, sono necessari i seguenti strumenti: un perforatore o un trapano con funzione di martellamento, un trapano, un livello di costruzione, una pinza, una chiave inglese, un martello, un cacciavite e un saldatore per tubi di plastica. Inoltre, avrete bisogno di elementi di fissaggio forniti completi di una caldaia.
  • Per prima cosa è necessario fissare sulla parete o sul dispositivo stesso una speciale striscia di metallo spesso. Se lo aggiusti al muro, installa l'attrezzatura su di esso. Se si collega immediatamente la barra alla caldaia, sarà sufficiente fissare l'intera struttura sul muro. In ognuno di questi casi, è necessario utilizzare il livello di costruzione, poiché il serbatoio del dispositivo deve essere posizionato rigorosamente in verticale o in orizzontale.
  • Una volta installata la caldaia, eseguire i lavori di collegamento alla rete idrica e alla rete di alimentazione elettrica, il collegamento della caldaia al sistema di alimentazione dell'acqua non dovrebbe causare alcuna difficoltà, poiché le istruzioni dettagliate sono allegate al dispositivo. Innanzitutto è necessario installare un filtro sull'acqua fredda. Se si utilizza solo il riscaldatore, il tubo attraverso il quale viene alimentata l'acqua calda centrale deve essere interrotto.
  • Il tubo che porta alla caldaia non deve essere utilizzato per nient'altro. I tubi utilizzati per il collegamento devono essere in plastica con rinforzo e gli adattatori e i maschi per l'alimentazione devono essere in ottone.
  • Lo schema di connessione inizia dal basso e sale. È semplice, soprattutto se l'apparecchiatura ha già un cavo con una presa. In questo caso, è sufficiente fornire semplicemente un cavo separato per la caldaia. È importante ricordare la messa a terra. Se lo è, allora devi solo collegarti ad esso, se no, allora hai bisogno di una consulenza da parte di esperti.

Recensioni dei consumatori

Per quanto riguarda le recensioni delle caldaie, molti utenti sono soddisfatti del loro acquisto. Le persone sono contente del fatto che quando si spegne l'acqua calda, non è necessario riscaldarla sul fornello. Tuttavia, molte lamentele causano vari fallimenti, che al momento dell'acquisto anche la domanda. Spesso, dopo tali guasti, il dispositivo non è nemmeno riparabile. Tuttavia, gli utenti più spesso indicano che vari scaldacqua funzionano perfettamente per circa 2 anni.

Naturalmente, prima di tutto, un dispositivo come una caldaia è necessario in case e appartamenti che non hanno una fornitura di acqua calda centralizzata. Ma anche se questi benefici della civiltà sono presenti, lo scaldacqua ti aiuterà a sopravvivere comodamente alle interruzioni nella fornitura di acqua calda.

Aggiungi un commento