Magnolia

La magnolia è una pianta rara insolita. Le foglie sono semplici e i fiori sono grandi, con colore bianco, crema, giallo, rosa, viola o viola. I loro boccioli emanano un profumo gradevole e molto delicato. La Magnolia ha frutti decorativi che diventano una vera decorazione dell'albero dalla fine dell'estate fino alla fine del periodo autunnale. La magnolia eccellente apparirà se è piantata su un sito separatamente da arbusti e alberi, così come sullo sfondo di conifere sempreverdi.

Immediatamente prima di piantare le piantine nel terreno, è necessario studiare bene il microclima del sito e scegliere un soleggiato, recintato dai venti di est e nord. Sul lato sud della magnolia è meglio impastare in ombra parziale.

Alcuni tipi di piante, come cobus, lebner, stellate e altri sono in grado di crescere in aree aperte. Ma decorativi, come sulange, ziebold, cinese - dovrebbero essere piantati in luoghi protetti dalla luce solare diretta.

La magnolia non è troppo esigente per il suolo, ma crescerà meglio in un terreno organico leggermente acido. Per piantare piantine è possibile preparare una miscela dei seguenti componenti in proporzione: tappeto erboso - 2 parti, torba - 1 parte, compost - 1 parte.

Magnolia: cura e atterraggio

Il terreno per la semina dovrebbe essere sciolto, moderatamente umido e ben drenato, nel caso sia troppo denso, dovrebbe essere mescolato con sabbia o altri lieviti. Inoltre, si raccomanda di portare letame di cavallo marcio nel terreno. La dimensione della fossa per piantare dovrebbe essere tre volte il volume del sistema di radici della piantina stessa. Immediatamente dopo l'atterraggio, il terreno circostante non dovrebbe essere fortemente compattato, altrimenti si possono danneggiare le radici fragili. Ma il tronco dell'albero deve essere coperto con corteccia di conifere in modo che il livello di umidità nel terreno rimanga normale.

È importante assicurarsi che le radici della pianta non siano asciutte prima di piantare, per questo motivo è meglio acquistare una piantina in un contenitore. Così, la magnolia la trasferirà nel terreno aperto più facilmente, poiché sarà realizzata con la zolla di terra in cui la pianta era già situata.

La Magnolia, che è stata acquistata in un contenitore, può essere piantata in piena terra per tutto il periodo caldo, ma è meglio farlo in autunno. È in questo periodo dell'anno che lei è a riposo. Un alberello è meglio scegliere quello su cui ci sono i boccioli di fiori: questi sono facili da distinguere nell'aspetto dagli altri.

Se la semina è stata effettuata in primavera, la pianta inizia ad allungarsi attivamente, l'alberello dà una buona crescita e spesso inizia a svernare con i getti che non hanno ancora avuto il tempo di legnare. In questo caso, spara appena muoiono in inverno.

Nei primi 2-3 anni dopo la semina in piena terra, la parte inferiore dello stelo della pianta e l'apparato radicale devono essere coperti per l'inverno con speciali rami agrofabri, conifere o paglia.

Nella penombra, le giovani piantine devono essere piantate immediatamente in un luogo di coltivazione permanente, questa pianta ha un atteggiamento negativo nei confronti dei trapianti. Tra ogni esemplare è necessario lasciare una distanza di 4-5 m, e se l'area non è grande, la magnolia dovrebbe essere piantata in gruppi di 3-4 piante. Ad esempio, lascia che 1 pianta sia un albero e già intorno a lui 3 o 4 cespugli.

Come far crescere la magnolia nella corsia centrale?

Magnolia: cura e atterraggio

  • Se la piantagione è stata eseguita correttamente, crescerà e si svilupperà attivamente, e la sua fioritura anche nel clima della zona centrale inizierà prima e sarà caratterizzata da abbondanza e sfarzo. Se l'estate sarà secca, l'albero dovrebbe essere annaffiato abbondantemente con acqua non troppo fredda, ma non dovresti reidratare il terreno!
  • Entro un raggio di 50 cm dalla pianta, la superficie del terreno viene solitamente pacciata in modo che l'evaporazione dell'umidità diminuisca. Né prima di piantare le piantine, né dopo, sarà impossibile permettere di asciugare eccessivamente il terreno. Accanto al tronco, anche il terreno non è raccomandato per essere trattato con un rastrello o una pala da giardino, poiché questa pianta ha un sistema di radici superficiali.
  • Durante lo sviluppo di foglie e frutti, la magnolia dovrebbe essere nutrita con una gamma completa di fertilizzanti minerali - questo aiuterà a sviluppare meglio e ridurre l'effetto dannoso dei fattori meteorologici. L'ultima medicazione dovrebbe essere fatta non più tardi di luglio, perché alla fine di agosto la magnolia entra in uno stato di riposo e inizia a prepararsi gradualmente per lo svernamento.
  • Dopo che le foglie cadono dalla pianta, si verifica più spesso alla fine di ottobre - novembre, il terreno sotto di esso dovrebbe essere coperto con foglie cadute, corteccia di pino o aghi di pino, uno strato di 20-30 cm di spessore, in modo che le radici non congelare.
  • La Magnolia non ha bisogno di potature speciali, i rami secchi e le ovaie floreali congelate durante l'inverno devono essere tagliate solo dopo la fioritura. Dovresti anche tagliare i rami che crescono all'interno della corona. Questa procedura aiuta a migliorare l'aspetto decorativo della magnolia, nonché la sua crescita e lo sviluppo. A proposito, le fette fresche devono essere lavorate con una barra da giardino.
  • Se le foglie della pianta iniziano a ingiallire a causa del contenuto insufficiente di ferro nel terreno (a proposito, questo è il primo segno di clorosi), il terreno deve essere irrigato e le foglie stesse devono essere spruzzate con una soluzione di chelato di ferro. Ma nonostante questo, la magnolia non è praticamente malata e non attira l'attenzione dei parassiti del giardino.

Ziebold Magnolia: caratteristiche di impianto e cura

Magnolia: cura e atterraggio

Magnolia: cura e atterraggio

La Cina, il Giappone e la penisola coreana sono considerati il ​​luogo di nascita di questa magnolia, coltivata dal 1865. È un albero piccolo, deciduo, ma spesso si trovano anche arbusti alti. Le foglie di Siebold sono larghe, lunghe fino a 15 cm, i fiori sono a forma di ciotola, 7-10 cm di diametro, sono boccioli bianchi, emanano un aroma gradevole, leggermente pendenti, il peduncolo è sottile e abbassato. La pianta inizia a fiorire nel mese di giugno, dopo l'abbandono.

Tra tutte le magnolie, Siebold è il più resistente al gelo. Le piante mature, senza alcun danno, possono trasferire la temperatura del Dominus a 36 gradi, e in base alle dichiarazioni di alcune fonti, anche fino a meno 39 gradi!

Un bellissimo rappresentante visivo di questa pianta si trova in Russia nella città di Vladivostok, dove circa 30 anni fa Siebold è stato portato dalla Corea del Nord. Il limite settentrionale della coltivazione di questa magnolia è 100 km a sud. Le piantine, che sono state coltivate da semi raccolti da piante che crescono vicino al confine settentrionale dell'area dell'habitat, hanno dimostrato di essere molto resistenti. A Primorye nel 2000-2001, gli inverni molto freddi si sono fatti notare, la temperatura dell'aria era estremamente bassa e ciò è durato per un periodo piuttosto lungo. Ma, nonostante queste condizioni meteorologiche avverse, la magnolia dello zabold ha resistito con fermezza a tutte le condizioni meteorologiche senza alcun danno osservabile, e alla fine dell'inverno è sbocciata magnificamente e abbondantemente porta frutti.

Inoltre, i rappresentanti di frutti e fiori di questa specie vegetale si trovano a Kiev e San Pietroburgo. Nonostante solo inverni relativamente freddi, piantine di 1-2 g, che sono state lasciate scoperte nel giardino, possono avere qualche danno alle punte dei germogli alla fine del periodo invernale. Ma le piante di età 3 g e raggiungendo un'altezza di circa 1 m, assolutamente non soffrire anche dalla temperatura dell'aria di meno 33 gradi.

È bene coltivare la magnolia Siebold in quasi tutto il territorio europeo della Russia, e in vasche grandi può essere coltivato anche in Siberia e negli Urali.

Piantare e prendersi cura di questo tipo di magnolia non differisce da altre specie. È anche necessario piantarlo nella penombra e non dimenticare di nutrirsi e annaffiare.

Magnolia: foto

Magnolia: cura e atterraggio

Magnolia: cura e atterraggio

Magnolia: cura e atterraggio

Magnolia: cura e atterraggio

Vedi anche:Bonsai a casa

La magnolia è una bella pianta perenne, che fiorisce con magnifici fiori profumati. Creerà un'atmosfera di natura meridionale nel tuo cortile. Nonostante qualche esotismo per la banda media, la magnolia è piuttosto resistente e senza pretese nella sua cura.

Aggiungi un commento