Quanti anni vivono i gatti

Per molte persone, gli animali domestici diventano veri e propri familiari. In particolare, stiamo parlando di gatti, che sono considerati un simbolo di casa e comfort. Pertanto, la vita degli animali domestici che fanno le fusa è molto preoccupata per i loro proprietari. Secondo gli standard umani, i gatti possono vivere fino a 85 anni. Allo stesso tempo ci sono una serie di fattori che influenzano la loro longevità.

Qual è l'aspettativa di vita media di un gatto domestico?

Quanti anni hanno vissuto i gatti?

Il gatto domestico è in una posizione migliore rispetto a quella selvaggia. Questo è che la sua durata può essere quasi 2 volte più lunga! Numerosi studi hanno contribuito a concludere che i gatti a casa vivono in media 15-20 anni. Allo stesso tempo, nel Guinness dei primati fissava un gatto longevo, morto all'età di 35 anni. Ma i gatti selvaggi possono solo sognare una vita così lunga. Per le strade di questi animali vivono solo 6-8 anni. La ragione è semplice - sono spesso di fronte a condizioni avverse. Di conseguenza, i gatti di strada hanno varie infezioni, il che porta a una riduzione dell'aspettativa di vita.

Un'altra importante differenza è che i gatti selvatici si riproducono in modo incontrollabile. Di conseguenza, le qualità genetiche non sono molto buone. Questi animali premiano la loro prole con geni deboli. Di conseguenza, l'aspettativa di vita è significativamente ridotta.

Ci sono molti fattori che possono influenzare la longevità dei gatti. Molti di loro sono ricoperti di miti. Uno di questi è il fattore di razza. Quanti anni vivono gatti persiani, inglesi, scozzesi o sphynx? Gli scienziati non hanno trovato una risposta univoca a questa domanda. Secondo loro, tutto dipende da fattori soggettivi: cura, condizioni di vita, alimentazione.

D'altra parte, c'è una teoria che permette di affermare che alcune delle razze allevate, infatti, vivono più a lungo. Potresti chiederti quanti anni vivono i gatti persiani! Si ritiene che possano sopravvivere agli stessi inglesi per 3-4 anni. La ragione è semplice: durante la riproduzione, gli allevatori cercano di influenzare i geni e produrre una prole forte. Le qualità delle rocce sono molto diverse. Così diversi gatti hanno diversi scheletri, lana, la forma degli occhi, le orecchie e persino la lunghezza della coda.

Gli animali da riproduzione devono essere incrociati in un certo modo, poiché questo influenza anche la longevità. Ad esempio, gli scozzesi dalle orecchie pendenti sono lavorati a maglia solo con individui etero. Non è desiderabile effettuare l'accoppiamento con gli inglesi. Il fatto è che gli scozzesi hanno una struttura ossea speciale. Quando si accoppiano con gli inglesi, le ossa cambiano, poiché il secondo corpo è più pesante. Di conseguenza, questi gattini sono molto malati e vivono un po '. Quindi se vuoi che un animale di razza viva a lungo, assicurati di chiedere l'allevatore ai suoi genitori.

Certo, è impossibile capire subito quale razza di gatti è il leader nella longevità. D'altra parte, molti allevatori e veterinari si identificano tra siamesi, persiani, blu russi, orientali e mau egiziani.

I gatti siamesi sono l'unica razza che non è incline all'emergenza di anomalie comportamentali negli anziani. Sono conosciuti non solo per il loro carattere speciale e il loro rancore, ma anche per la loro longevità. Tale animale domestico con cura normale vive oltre 20 anni.

Quanti anni hanno vissuto i gatti?

Il blu russo ha una salute eccellente. Questo fatto influisce anche sulla longevità. Tuttavia, dopo 9 anni, i veterinari consigliano di prestare maggiore attenzione alle orecchie dell'animale. Questi gatti sono molto suscettibili al rumore. Nella vecchiaia è necessario condurre un sondaggio annuale dell'animale domestico.

I persiani vivono in media circa 15 anni. Hanno anche una salute eccellente. Allo stesso tempo, l'animale domestico dovrebbe essere costantemente pettinato e monitorato per il suo cappotto.

Per quanto riguarda il Mau egiziano, un gatto di questa razza può vivere per più di 20 anni con le dovute cure. Si ritiene che questi animali siano altamente resistenti allo stress. Lo stesso vale per gli orientali.

Quanti anni hanno vissuto i gatti con cura adeguata?

Secondo gli scienziati, i gatti vivono tanto quanto i gatti. In molti modi, l'aspettativa di vita degli animali dipende dalla loro attività sessuale. Quindi, si ritiene che l'età media di 15-20 anni possa essere aumentata. Per questo è necessario risolvere il problema della sterilizzazione.

Si ritiene che il parto sia dannoso per la salute dei gatti domestici. Ciò è dovuto al fatto che hanno problemi con gli ormoni. A differenza degli animali da strada, gli animali domestici si accoppiano meno frequentemente. Da qui lo squilibrio ormonale. L'output può essere sterilizzato. Si ritiene che ferisca le vite dei gatti per 3-4 anni.

Sfortunatamente, in alcuni casi, la castrazione non è adatta ai gatti. Spesso dopo l'intervento chirurgico, gli animali iniziano ad ingrassare. Di conseguenza, l'obesità influisce sulla longevità. In questo caso c'è solo una via d'uscita: delineare un piano alimentare per l'animale.

Inoltre, lo stress fisico influisce sulla durata della vita dei gatti. In parte, prevengono l'obesità. Per mantenere il tono con l'animale domestico, è necessario giocare periodicamente. Allo stesso tempo, ricorda che un gattino fin dalla tenera età dovrebbe essere insegnato ai giocattoli, e non ai giochi con le mani del proprietario. Altrimenti, l'animale si abituerà a mordere. Non permettere al gatto di sdraiarsi costantemente sul divano. Usa i giocattoli del negozio o installa strutture speciali per gatti sotto forma di barre.

Quanti anni hanno vissuto i gatti?

Se si desidera prolungare la longevità degli animali domestici, è necessario attenersi a una serie di regole per la cura e la manutenzione.

  • La nutrizione deve essere equilibrata. Per fare questo, contattare l'allevatore o il veterinario. Fin da bambino i gatti vengono generalmente insegnati a nutrirsi o al cibo naturale. Nel primo caso, vale la pena scegliere prodotti di qualità, perché risparmiare sul cibo può causare problemi allo stomaco, ai reni e al fegato. È necessario scegliere un mangime speciale se il tuo animale ha allergie e altri problemi. Per quanto riguarda la nutrizione naturale, è meglio consultare un veterinario. Succede che per le diverse razze ci sono delle regole. Inoltre, l'opzione del menu giornaliero dipende dall'età dell'animale.
  • Assistenza sanitaria L'animale deve essere portato da un veterinario per un esame completo almeno una volta all'anno. Questo rivelerà molte malattie in una fase iniziale. Di conseguenza, il medico sarà in grado di prescrivere un trattamento tempestivo. Inoltre, è necessario ricordare la vaccinazione. Le prime vaccinazioni sono fatte in tenera età di un anno. Altrimenti, l'animale potrebbe morire a causa della stessa piaga o di un'altra infezione. Ricorda che il vaccino è meglio comprare comprovato! Nonostante una dieta equilibrata, molti gatti non hanno abbastanza micronutrienti e vitamine. Pertanto, è necessario consultare un medico sui cattivi.
  • Cura adeguata Dipende principalmente dalla razza. Quindi i persiani hanno bisogno di pettinare la lana. Gli inglesi hanno un problema: gli occhi sono gli scozzesi dalle orecchie cadenti, le orecchie. Le regole generali sul contenuto sono le stesse per tutte le razze. A volte un animale domestico ha bisogno di tagliargli gli artigli, assicurarsi che i suoi occhi non rovinino e puliscano le orecchie.

L'aspettativa di vita media dei gatti è di circa 15-20 anni. Tuttavia, alcune razze vivono più a lungo. Tra loro ci sono gatti persiani, orientali, siamesi. La longevità di un animale è influenzata da molti fattori. Per vivere un animale domestico più a lungo è necessario nutrirlo adeguatamente e portarlo dal veterinario ogni anno. L'attività fisica periodica, la sterilizzazione e la vaccinazione tempestiva prolungano anche la vita del gatto.

Aggiungi un commento