Rapporto con l'ex marito

Una donna che si sposa sempre spera che il suo matrimonio sia il più felice, e lei e suo marito vivranno felici e contenti. Ma, sfortunatamente, le statistiche sui divorzi sono implacabili. Proviamo a capire come separarsi dal marito "senza perdere la faccia" e come in futuro costruire una relazione con un ex-marito. Questa domanda è particolarmente rilevante se la famiglia ha un figlio.

Dai tempo a te stesso e all'ex marito

Dai a te stesso e al tuo ex marito il tempo. Durante questo periodo di tempo dovresti calmarti, pensare a tutto e capire che quest'uomo è per te, ora, il primo. Non è necessario incontrarsi immediatamente dopo il divorzio. Con questo ti rovini solo i nervi di te e della tua ex. Datti il ​​tempo di calmarti, di mettere ordine in ordine.

Dopo che ti sei calmato (e succederà non prima di un paio di mesi), fissare un appuntamento con il tuo ex-marito per discutere la vita futura.

Depressione dopo il divorzio

Non dovresti cadere in una profonda depressione, iniziare a impegnarti in un'auto-ricerca. In tali situazioni, di regola, arriverete alla conclusione che siete la causa di tutto. Nessuno discute sul fatto che tu debba piangere e parlare. Nel ruolo di un giubbotto, per te, puoi fungere da madre, fidanzata o sorella. Ma prometti a te stesso che piangerai una volta. Altrimenti, tu prolungare la depressione. Aiutarti a leggere i suggerimenti dell'articolo Come sopravvivere dopo un divorzio?

Bambini condivisi con l'ex marito

  • Non dovrebbe sintonizza il tuo bambino comune contro papà. Non c'è bisogno di dire al bambino che papà è cattivo. Alla fine, papà ti ha fatto male, ma non il bambino. E per il bambino suo padre sarà sempre il migliore. Piccola, è meglio pensare che tu abbia rotto perché semplicemente non volevi più vivere insieme, e non perché uno dei genitori era cattivo.
  • Prova duro con tutti i mezzi di mantenere in contatto il bambino è il padre. Gli psicologi hanno da tempo concluso che, per il normale sviluppo del bambino, ha bisogno di comunicare con entrambi i genitori. Inoltre, che ti piaccia o no, Papà rimarrà per sempre nella vita del bambino.
  • la tua l'ex-marito ha lo stesso diritto dei genitori di comunicare con il bambino, come te Tranne quando il padre è privato dei diritti dei genitori. Ma è piuttosto una rarità.
  • Non pensarlo solo hai bisogno di supporto. Almeno tu conosci la ragione del divorzio. E tuo figlio, che ha creduto per tutta la vita che papà e mamma si amano, sta vivendo stress del divorzio. Inoltre, molti bambini, dopo aver divorziato dai genitori, potrebbero ritenere di essere colpevoli di qualcosa. Ad esempio, si è comportato male.

Parenti condivisi con l'ex marito

Certamente, quando divorzi, la mamma del tuo ex marito non è più tua suocera. E il fratello del marito è l'amante. Ma questo non significa che essi, nello stesso turno, siano diventati l'ex nonna e lo zio.

Amano anche il bambino, come prima. Sì, forse hai un buon rapporto con loro. È completamente inutile interrompere questa relazione. Non arrenderti aiutare i nonni dal lato del padre. Con questo non puoi provare niente a nessuno.

Anche se il tuo le relazioni, per esempio, con la suocera non esistevano, ancora non accordare il bambino contro di esso. Non interferire con le loro riunioni. Quando il bambino crescerà, capirà da solo la situazione e deciderà con chi comunicare e con chi - no.

Come costruire una relazione con il tuo ex-marito?

  • Prima di tutto, liberati dell'illusione che la relazione possa ancora essere restituita. Anche se ci si incontra per discutere di eventuali problemi, questo non significa che la relazione tornerà. Non dovresti permettere al tuo ex-marito di fare sesso, o essere d'accordo con la sua proposta al riguardo. Con questo ti spargerai la ferita ancora di più.
  • Quando incontri il tuo ex-marito, non dovresti discutere della tua relazione o, in particolare, indulgere in ricordi piacevoli e congiunti della vita familiare passata. Parla solo di lavoro, bambini e progetti per il futuro.
  • Se ai parenti di tuo marito non importa, puoi continuare a comunicare con loro. Dopotutto, nel corso degli anni di rapporti ravvicinati, possono avvicinarsi ai propri parenti.

Come costruire una relazione con il tuo ex marito, se sei un collega?

Se tu lavorare con il tuo ex-marito, la situazione è molto più complicata. Ma può essere trasferito. Cerca di vedere il meno possibile. Non è necessario discutere del tuo ex-marito o della tua vita familiare con i colleghi. Dal gossip nessuno era bravo. Se i colleghi stessi mostrano una malsana curiosità, fermano educatamente ma fermamente tutti i tentativi di interferire nella tua vita personale.

Il divorzio èdoloroso e offensivo. Ma il tempo non si ferma. La vita sta cambiando e puoi essere sicuro che una felicità ancora più grande si trova davanti a te!

Sii felice!

Soprattutto per womeninahomeoffice.com.ru- Vitalina

Aggiungi un commento