Semi arrostiti

Chi sapeva molto dei semi era indiani del Nord America. Le persone erano in grado di leggere i loro prodotti preferiti. Il girasole era un simbolo del dio sole e lo chiamava addirittura "il fiore del sole". Le costruzioni di culto erano decorate con le sue immagini e il fiore stesso era incarnato sotto forma di statue d'oro. Riesci a immaginare qualcosa di simile oggi? È interessante notare che gli indiani sapevano che i semi di girasole arrostiti potevano essere mangiati, i cui benefici e danni sono ancora in fase di studio?

Semi tostati: un tour della storia

Semi tostati: un tour della storia

Avventurieri spagnoli, i conquistadores, hanno portato i semi di girasole insieme alle statue dorate di girasole quando hanno acquisito le prime trame dacie nel Nuovo Messico, nel XVI secolo. In Russia, questo prodotto, prima nella forma di una pianta ornamentale, è apparso grazie a Pietro I, un ardente ammiratore di tutto ciò che è occidentale e avanzato. Ed era già nel XVIII secolo.

Oltre all'utilizzo decorativo nei giardini della contea, i contadini si adattarono rapidamente all'uso dei semi di girasole. Durante questa occupazione trascorsero lunghe serate invernali fino al 1829, quando il servo conte Sheremetyeva inventò l'estrazione di petrolio da questi semi neri. Da allora, le macine del caseificio si sono rannicchiate in modo che fino ad oggi non puoi fermarlo.

Oggi, il girasole è cresciuto su scala industriale quasi in tutto il mondo. Qui hai la storia di adorazione di un singolo prodotto alimentare - dalle statue dorate a una borsa banale e lucida con la parola "Semki" davanti.

La composizione e il contenuto calorico dei semi tostati

Per capire l'utilità dei semi, devi studiare la loro composizione. Contengono una grande quantità di sostanze nutritive:

  • vitamine - beta-carotene, tiamina (B1), riboflavina (B2), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), acido folico (B9), niacina equivalente (PP), colina, E (TE), A (RE) ;
  • oligoelementi - zinco, manganese, selenio, ferro;
  • macronutrienti - potassio, fosforo, calcio, magnesio, sodio.

La composizione e il contenuto calorico dei semi tostati

Il valore energetico di 100 g della parte edibile dei semi è:

  • proteine ​​- 20,96 g;
  • grasso - 52,71 g;
  • carboidrati -10,01 g;
  • fibre alimentari - 5,05 g;
  • acqua - 8,02 g;
  • cenere - 2,87 g;
  • Acidi NZh - 5,72 g;
  • amido - 7,3 g;
  • monosaccaridi -3,42 g;
  • contenuto calorico - 602,1 g.

I benefici e i rischi dei semi di girasole arrostiti

Chi ha inventato la frittura dei semi di girasole e poi li ha rosicchiati è sconosciuto. Ma è noto che 2000 anni fa gli indiani usavano i semi di girasole come alimento base. Loro cucinarono il pane da loro, fecero ingredienti nutrienti dal seme, li asciugarono sotto forma di palle e li mangiarono in lunghe passeggiate. I semi venivano usati come medicina per la febbre, applicati a ferite da morsi di serpente. Il polline di fiori e petali è stato trasformato in vernice per tessuti e tatuaggi.

Quali sono i semi utili?

Quali sono i semi utili?

Immediatamente devo dire che i semi di girasole crudi sono i più benefici, perché nel processo di frittura, soccombendo al trattamento termico, perdono quasi la metà delle loro proprietà e microelementi. Se, tuttavia, non è possibile utilizzare i semi crudi, è meglio non friggerli, ma asciugarli leggermente. A proposito, 150 g di semi crudi o secchi ti aiuteranno a superare l'insonnia.

La presenza di pelli garantisce la sicurezza di elementi utili durante la conservazione a lungo termine. Nei semi di girasole, i grassi nella loro composizione sono rapidamente ossidati, il che è inutile. Ma il monotono processo di fare clic sui semi, secondo gli esperti, calma i nervi.

Inoltre, i semi di girasole apportano tali benefici al nostro corpo:

  • normalizzare l'equilibrio del pH nello stomaco (aiutare con il bruciore di stomaco);
  • inibire l'invecchiamento delle cellule;
  • contribuire al rafforzamento delle cellule epiteliali;
  • stimolare il cuore, servire come prevenzione di infarto e aterosclerosi;
  • alleviare i sintomi del dolore al fegato e alla cistifellea;
  • prevenire la caduta dei capelli;
  • avere un effetto benefico sul sistema riproduttivo di donne e uomini.

Se non ci sono semi di girasole, puoi fare clic sulla zucca. A cosa servono i semi di zucca? Aiuteranno a ridurre la pressione sanguigna, contribuiranno a migliorare il metabolismo, non saranno superflui nel trattamento di malattie del sistema cardiovascolare e del tratto digestivo, della vescica. I semi di zucca sono anche insostituibili per la potenza maschile.

Che male portano i semi tostati?

Che male portano i semi tostati?

Il primo meno che i semi di girasole arrostiti portano è un contenuto calorico molto alto. Questo è il motivo per cui non dovrebbero essere abusati da persone con obesità. Coloro che schioccano semi di girasole rischiano di diventare un paziente dal dentista a causa dello smalto distrutto. La polvere della buccia può causare l'avvelenamento. I semi sono controindicati nei pazienti con ulcera gastrica, gotta, enterocolite.

Lo stato attuale di ecologia e inquinamento del suolo è la causa dell'alto contenuto di cadmio di metalli pesanti nei semi di girasole. Il cadmio è nocivo per il corpo perché è scarsamente derivato da esso e, accumulandosi, contribuisce allo sviluppo di gravi patologie. Quando acquisti un prodotto, assicurati che il girasole sia cresciuto in una regione ecologicamente pulita.

Alla fine della nostra conversazione, vorrei dare qualche consiglio a coloro che friggono i semi di girasole da soli:

  • assicurati di risciacquarli con acqua;
  • i semi di tostatura sono i migliori in una padella in ghisa;
  • riscaldare la padella in anticipo e i semi possono essere versati immediatamente dopo il lavaggio;
  • nel processo di frittura, non dimenticare di mescolare i semi, in modo che non brucino.

Come puoi vedere, i semi tostati portano non solo beneficio ma anche danno al nostro corpo. Ecco perché il loro uso è principalmente un importante senso delle proporzioni. Segui i consigli degli esperti e mangia bene!

Aggiungi un commento